mercoledì 15 febbraio 2017

Insegnamento e apprendimento della lingua araba.

Titolo: Insegnamento e apprendimento della lingua araba. Analisi di alcune grammatiche moderne alla luce delle tendenze glottodidattiche del XX secolo
Autore: Rubina Paparelli
Relatore: Francesco Grande
Correlatore: Antonella Ghersetti
Corso di laurea: Lingue e istituzioni economiche e giuridiche dell'Asia e dell'Africa mediterranea
Tipo: tesi di laurea
Pagine: 277
Anno accademico: 2012/2013
Link: http://hdl.handle.net/10579/4555

Abstract: Il presente studio si propone di analizzare da un punto di vista glottodidattico alcune grammatiche di lingua araba letteraria, sia essa classica (Classical Arabic) o moderna (Modern Standard Arabic), scritte in italiano. Una prima parte sarà dedicata all'illustrazione del campo d'indagine della glottodidattica e delle tendenze che hanno contrassegnato il processo di insegnamento/apprendimento delle lingue nel XX secolo. Si procederà quindi a delineare le metodologie che sono alla base dell'impostazione di un manuale rivolto ai discenti di lingua araba e di madrelingua italiana, al fine di illustrare come diversi modi di concepire l'insegnamento e l'apprendimento della lingua diano origine ad impostazioni didattiche e attitudini all'apprendimento differenti.

Alcune delle grammatiche prese in esame nella tesi.

Nelle nostre biblioteche è possibile trovare alcuni dei testi utilizzati come riferimenti bibliografici, ve ne proponiamo una selezione a questo link: Lingua araba - insegnamento e apprendimento.

A integrazione, vi elenchiamo anche alcune delle risorse disponibili in formato elettronico a cui è possibile accedere come utenti di Ca' Foscari:
- Arabic and national language educational policy
- From Old Arabic to Classical Arabic through the pre-Islamic koine: Some notes on the native grammarians
- Sacred language, ordinary people. Dilemmas of culture and politics in Egypt
- Language as social semiotic: the social interpretation of language and meaning
- The Arabic Readers of Koran

Nessun commento:

Posta un commento