lunedì 12 febbraio 2018

Nuova banca dati per Francesistica: Klapp-Online

E' stata sottoscritta ed è disponibile in rete d’Ateneo per gli utenti Ca' Foscari (dotati di e-mail istituzionale) la banca dati bibliografica Klapp-Online, raggiungibile anche dalla pagina delle banche dati dell'Università.

Per l'accesso da remoto con dispositivi propri (da casa, o comunque esternamente alla rete di Ca' Foscari) è necessario seguire questa procedura.

La Bibliographie der französischen Literaturwissenschaft - Bibliographie d'histoire littéraire française, meglio conosciuta come KLAPP (dal suo curatore Otto Klapp), nasce in forma cartacea dal 1956 e rappresenta il più importante strumento di ricerca bibliografica in lingua tedesca per la letteratura prodotta in Francia e nei paesi francofoni dal medioevo ad oggi.

La versione online raccoglie una versione digitalizzata e scaricabile in formato PDF OCR, ovvero con testo ricercabile, dei materiali redatti tra 1956 e 1990, mentre dal 1991 ad oggi i dati bibliografici sono direttamente accessibili dalla ricerca nella banca dati digitale.

Ecco una piccola presentazione su alcune funzionalità del sito.

LINGUA

Il sito è in tedesco, francese e inglese: i pulsanti per la selezione della lingua sono in basso a sinistra in qualunque punto del sito, anche se purtroppo è necessario ripetere la scelta ogniqualvolta si cambia sezione.

PAGINA HELP

Per facilitare le operazioni di ricerca, il sito è dotato di una pagina di aiuto: Hilfe / Help / Aide

PDF ANNATE 1956-1990

L'accesso ai pdf delle annate 1956 - 1990 si trova nella sezione del sito: Berichtsjahre 1956–1990/Années 1956–1990/Years 1956–1990


FUNZIONE DI RICERCA TEMATICA

La funzione Systematic search /Systematic search /Recherche systématique consente un'utile ricerca tematica: per arrivare ai risultati è necessario avere l'accortezza di cliccare la freccia alla fine della sezione di interessare.






giovedì 8 febbraio 2018

Arrivi in BALI - 2018

Biblioteca BALI AIS - Americanistica Iberistica e Slavistica

 

 



  Biblioteca BALI SAO - Studi sull'Asia Orientale

 

   

 

 

Biblioteca BALI SDL - Scienze del Linguaggio

 

 

 

 

 Biblioteca BALI SEU - Studi Euroasiatici

 

 


 Biblioteca BALI SEP - Studi Europei e Postcoloniali

 

 


Trial: Gale Reference Complete

E' attivo fino al 26 febbraio 2018 un periodo trial al Gale Reference Complete, un aggregatore di contenuti per il mondo accademico e la didattica, che offre accesso a e-journal, e-book, quotidiani, raccolte di fonti primarie e database tematici.



Il sito si presenta costituito da un unico portale e diverse maschere di ricerca che consente di trovare:

- articoli referati pubblicati in riviste accademiche di tutte le aree disciplinari (la maggior parte senza embargo);
- documenti digitalizzati provenienti da biblioteche e raccolte storiche;
- articoli provenienti da migliaia di quotidiani internazionali in diverse lingue;
- opere di riferimento (biografie, enciclopedie);
- opere e critica letteraria.


Per l'accesso da remoto con dispositivi propri (da casa, o comunque esternamente alla rete di Ca' Foscari) è necessario seguire questa procedura.




Corso BALI : Tesi di Laurea febbraio - aprile 2018


Inizierà il 28 febbraio il corso riservato agli studenti della Triennale "Tesi di Laurea : strumenti e strategie di ricerca bibliografica".

Iscrizioni: https://bit.ly/corsibali2018tri1

Le domande inviate saranno selezionate non sulla base dell'ordine di arrivo, ma della motivazione e della coerenza della voce Wikipedia proposta con il curriculum di studio. Tali specificazioni sono contenute nel modulo di iscrizione.

 

Il fumetto per la didattica della letteratura francese

Titolo: La bande dessinée pour une didactique de la littérature en FLE. Réfléxions et propositions méthodologiques.

Autore: Alberto Marcato
Relatore: Carmel Mary Coonan
Correlatore: Magda Campanini
Corso di laurea: Scienze del Linguaggio
Tipo: Tesi di laurea
Pagine: 105
Anno accademico: 2016/17
Link: http://dspace.unive.it/handle/10579/10695

Poulet aux prunes di M. Satrapi nell'adattamento cinematografico
Abstract: Questa tesi propone un percorso di letteratura in lingua straniera tramite il medium fumetto. L’obbiettivo è di mantenere viva la motivazione degli studenti grazie all’utilizzo di un linguaggio a loro più vicino, cercando di stabilire se sia un’alternativa valida alla lezione di letteratura standard. Per mezzo di uno stage della durata di 3 mesi in un liceo linguistico del Veneto, si è potuto proporre ed analizzare l’impatto di tale metodo direttamente sugli studenti. Di comune accordo con il docente titolare della cattedra di francese, si è scelto di presentare fumetti aventi punti in comune con le opere normalmente previste dal programma. In questo modo l’approccio al nuovo medium è stato graduale e ha permesso di solidificare le conoscenze linguistico-letterarie degli studenti e di sviluppare il loro senso critico. Dal feedback ottenuto, il fumetto si rivela essere una proposta vincente in un percorso di scoperta della letteratura straniera. In particolare, l’utilizzo di un metodo e di un linguaggio nuovi ha avuto ricadute positive in termini di motivazione, dimostrando come la nona arte possa essere uno strumento valido ed efficace della didattica della letteratura.

La tesi è in francese.

In questa lista è presente una selezione di testi presenti delle biblioteche BALI, utilizzati come riferimenti bibliografici nella tesi: Didattica e fumetto

A integrazione, ecco anche alcune risorse elettroniche a tema didattica e fumetto: 

giovedì 1 febbraio 2018

Corsi BALI 2017: un bilancio delle attività

E' tempo di bilanci per i Corsi BALI tenuti nell'anno 2017 per gli studenti di Lingue: Tesi di laurea: strumenti e strategia di ricerca bibliografica (dedicato ai triennalisti) e Balipedia (per gli studenti magistrali).
Nel 2017 sono state attivate complessivamente:
  • 4 edizioni di Tesi di laurea: strumenti e strategia di ricerca bibliografica 
  • 2 edizioni di Balipedia (una in meno rispetto al 2016)
per un totale di 39 lezioni (156 ore di lezione frontale) tenute dalla bibliotecaria di Ca' Bembo, Loretta Manzato, coaudivata da studenti tutor.

Con l'obiettivo far acquisire una metodologia per la ricerca bibliografica in vista della redazione della tesi o anche solo di tesine per singoli esami, i corsi hanno mantenuto le modalità degli anni scorsi offrendo:

GLI ISCRITTI

Gli iscritti ai corsi 2017 sono stati 116, in diminuzione rispetto all'anno scorso (140) perchè è stato svolto un corso in meno per gli studenti dei CdL Magistrale. Per quanto riguarda l'appartenenza, i 116 del 2017 sono così distribuiti:
  • 96 studenti da CdL Triennali
  • 20 studenti da CdL Magistrali
Mentre l'anno precedente risultavano il 33% del totale, come registravamo in questo post, gli studenti magistrali nel 2017 sono scesi al 17.2%, essendo stato attivato un corso in meno.
Data la minore affluenza al corso magistrale, più impegnativo dal punto di vista della frequenza, è stato consentito l'accesso alle lezioni di Balipedia anche a studenti della triennale "in esubero".


Dal punto di vista dell'area linguistica di appartenenza (Lingue occidentali, Lingue orientali), si osserva un leggero cambiamento rispetto al trend registrato con le statistiche dell'anno precedente: a differenza del 2016, il maggior numero di studenti iscritti alla triennale nel 2017 è di area

lunedì 22 gennaio 2018

Louis-Ferdinand Céline antisemita non si pubblica

I tre pamphlet (Fonte : Le Petit Célinien su L'Express )
Louis-Ferdinand Céline (1894-1961), scrittore francese noto per Viaggio al termine della notte e Morte a credito, è al centro di una polemica che ha infiammato quotidiani e media francesi nelle ultime settimane, fino ad arrivare qui in Italia.
Lo scorso 11 gennaio Antoine Gallimard, presidente dell'omonima casa editrice francese, ha annunciato in un comunicato la sospensione di un progetto editoriale che, sotto il titolo di Ecrits polemiques, prevedeva una riedizione critica di 3 pamphlet antisemiti dell'autore (Bagatelle per un massacro, La scuola dei cadaveri, La bella rogna rispettivamente del 1937, 1938 e 1941.
«In nome della mia libertà di editore e della sensibilità che ho maturato in quest'epoca, sospendo questo progetto, considerando che non ci siano le condizioni metodologiche e memoriali per svilupparlo in modo sereno.»
(Traduzione:
Il Sole 24 Ore)
La vedova Lucette, 105 anni, aveva autorizzato inaspettatamente il progetto l'anno scorso, nonostante avesse fino a quel momento rispettato le volontà del marito di non far ripubblicare i tre testi (le uniche edizioni, infatti, risalgono al periodo della seconda guerra mondiale).